FELISHIELD

Il crescente interesse verso la tecnologia a radiofrequenza deriva dalla sua stessa natura, in quanto costruisce un “ponte” diretto e automatico tra gli oggetti del mondo fisico e analogico ed il mondo digitale e non visibile dei dati. I campi di applicazione risultano potenzialmente illimitati, così come illimitati sembrano i benefici ottenibili dalle organizzazioni e dal sistema economico nel suo complesso. I sistemi di identificazione tramite radiofrequenza hanno acquisito negli ultimi tempi una sempre maggiore importanza per il mondo produttivo, soprattutto nel settore dei pagamenti, evolvendo verso applicazioni sempre più avanzate. Tuttavia non si può dire che tale tecnologia sia conosciuta dal pubblico, che di frequente viene a contatto con le sue applicazioni senza esserne consapevole. Così sempre più spesso gli utenti si trovano a dover utilizzare nuove tecnologie senza essere a completa conoscenza delle funzionalità tecniche e delle eventuali problematiche che derivano dal loro stesso utilizzo.

Proprio per questo è importante essere informati per potersi proteggere da eventuali vulnerabilità della tecnologia stessa. Le carte di credito “contactless” di nuova generazione usano la tecnologia a radiofrequenza NFC (Near Field Communication), la quale permette di effettuare pagamenti avvicinando la carta al lettore senza aver l’obbligo di inserire alcun codice PIN. Nei chip posti sulle carte vengono memorizzati i dati bancari personali, che sono estremamente sensibili ed è importante proteggerli da eventuali malintenzionati che possono impossessarsene per poi commettere frodi a discapito dell’ignaro titolare. Proprio a causa del fatto che i dati vengono trasmessi senza contatto diretto, un malintenzionato con l’ausilio di appositi apparati, come un comune smartphone, può avvicinarsi di spalle alla tasca in cui risiede il portafogli o la borsetta e con un semplice gesto è in grado di “rubare” le informazioni bancarie personali che risiedono sulla carta di credito. Tutto questo in pochissimi secondi senza dover neanche infilare la mano nella borsetta come in passato avveniva durante uno scippo.

Queste nuove tipologie di carte di credito contactless stanno avendo un forte impatto sulle abitudini quotidiane, ed è per questo che abbiamo sviluppato FELISHIELD, una nuova bustina protettiva che utilizza un materiale altamente tecnologico in grado di schermare il contenuto nella carta impedendo di fatto che i dati possano essere trafugati all’insaputa del titolare. Proteggendo le carte di pagamento dentro le nostre bustine Felishield vi è la certezza che nessun malintenzionato sarà in grado di impossessarsi dei vostri dati personali.

Con questo semplice ed economico accorgimento sarete in grado di poter utilizzare in tranquillità le carte contactless e nel contempo essere protetti dalle vulnerabilità della tecnologia NFC. Oltre a proteggere perfettamente la carta di pagamento, la bustina Felishield si presta in modo eccellente a veicolare il logo e il nome della vostra azienda con stile. L’ampia superficie stampabile cattura l’attenzione e può essere un ottimo modo per lanciare un messaggio di promozione o una nuova campagna pubblicitaria. La nostra esperienza ha dimostrato che il responso alle campagne di direct marketing aumenterà considerevolmente.