MARCATURA E TAGLIO LASER

È una tecnologia che non utilizza nessun tipo di pigmenti quali inchiostri o ribbon inchiostrati, ma sfrutta le reazioni chimico fisiche dei materiali quando sottoposti ad irraggiamento laser. Per questo motivo è determinante verificare la compatibilità dei materiali da marcare rispetto alla fonte laser da utilizzare e, una volta definita la fonte laser corretta, appurare la tipologia di marcatura più adeguata. L’utilizzo del laser garantisce la massima libertà nella realizzazione di testi, codici a barre o alfanumerici, loghi e grafiche di ogni genere. Qualunque tipo di lavorazione avviene in modo estremamente preciso, con il pregio dell’assoluta assenza di contatto con il prodotto da marcare, incidere o tagliare.

Inoltre non c’è la necessità di utilizzo di alcun tipo di impianto stampa, permettendo così una notevole riduzione dei costi e la possibilità di realizzare ordinativi anche di pochi pezzi. Grazie alle proprietà chimiche e fisiche del laser possiamo tagliare, marcare e incidere diversi materiali come: metalli, materie plastiche, gomma, carta, tessuti, ceramiche, vetro, pietre, legni e persino alcuni prodotti alimentari. La marcatura laser modifica fisicamente e chimicamente la superficie del materiale, generando bordi di taglio decisamente puliti e dettagli fini, inoltre la stampa è permanente, indelebile e resistente al calore. La marcatura laser non necessita l’utilizzo di sostanze esterne come solventi, acidi o simili garantendo quindi anche dei processi ecologici.