MATERIALI VCI

I materiali VCI sono il metodo più sicuro e conveniente per preservare i manufatti metallici da eventuali danni causati dalla ruggine e dalla corrosione durante le spedizioni e gli stoccaggi. Quando un elemento è collocato nell’imballaggio, le molecole che fungono da inibitori della corrosione VCI (Volatile Corrosion Inhibitors = inibitori anticorrosivi volatili) vengono rilasciate nel volume di aria formata e depositate sulla superficie del metallo da proteggere formando una pellicola protettiva a livello molecolare, garantendo una protezione durevole sia a contatto che a distanza. Il rivestimento avvolge la superficie metallica e previene il fenomeno della ossidazione o della corrosione. Le molecole VCI migrano fino a raggiungere anche gli incavi, proteggendo quindi anche le forme più complesse fino ad un massimo di 30 cm di distanza dal metallo da proteggere. Dopo l’apertura dell’imballo il VCI si volatizza senza lasciare residui sulla superficie metallica, permettendo l’utilizzo immediato senza procedure di lavaggio. È molto importante che le superfici metalliche siano ben pulite, perfettamente asciutte e prive di ogni corrosione. Eventuali residui da processi di produzione o lavaggio possono influire negativamente sulla protezione anticorrosiva. Bisogna inoltre evitare l’introduzione di umidità o la formazione di condensa durante la fase di attivazione. Quindi, gli sbalzi di temperatura che generano umidità sono assolutamente da evitare. Per questo non bisogna mai imballare pezzi freddi in un ambiente caldo e nemmeno pezzi caldi in un ambiente freddo. Tutto deve sempre avvenire a temperatura ambiente. Toccare i pezzi da imballare a mani nude e senza guanti può essere fonte di inquinamento, perchè l’acidità della pelle può dare luogo all’ossidazione della parte metallica. Per questo occorre sempre manipolare i pezzi con mani protette da guanti. L’imballo anti corrosione deve formare uno spazio chiuso intorno al metallo e creare una chiusura più ermetica possibile, in presenza di pezzi sfusi è consigliabile utilizzare interfogli in materiale VCI. L’ultimo accorgimento è chiudere l’imballo a regola d’arte. L’imballaggio deve sempre essere chiuso a tenuta, utilizzando nastri e sigillanti, onde evitare l’infiltrazione di sporco e umidità, che potrebbero danneggiare i pezzi anche se protetti.